mercoledì 15 maggio 2013

FESTIVAL FESTIVAL! #PARTE PRIMA

Anche quest'anno è arrivata la passerella del Festival di Cannes...pronte a criticare o amare?!

Miss Perfetta
Praticamente una bambola di porcellana Nicole Kidman, giurata della manifestazione, si è presentata con un look più bello dell'altro. Il mio preferito? Abito Alexander McQueen Fall 2013, raccolto morbido con fiocco laterale, scarpe Jimmy Choo (tra l'altro è stata scelta per la nuova campagna del famoso brand), assolutamente impeccabile. 




















Secondo outfit in total Dior (comprese scarpe e clutch), capelli sciolti e lisci, divina, nonostante i visibili ritocchini...






Alla cerimonia d'apertura si è presentata ancora in total Dior Couture spring 2013, un abito floreale, fresco che  rimanda agli  anni '50, coda altissima, rossetto corallo...che altro dire? La perfezione!











L'eterna ragazzina

Parlo di Audrey Tautou, taglio a la garçonne, sguardo magnetico e bocca color lampone. Madrina del Festival si è presentata con un abito super estivo Red Valentino spring 2013. Sexy e adorabile, grazia ed eleganza innate.










Moderna Grace Kelly

Meno bella della famosa diva, ma deliziosa e altrettanto fascinosa Carey Mulligan. Questo è decisamente il suo momento d'oro. Capelli raccolti, trucco delicato con un leggero eyliner, in tutina total noir Balenciaga fall 2013 e scarpe Yves Saint Laurent. Anche a lei un bel 10.







Sceglie un abito minimal in seta Dior Couture per il secondo look. Capelli sciolti, questa volta osa un colore alle labbra rossoportafortuna! Ci piace (anche perchè uno dei suoi "accessori" migliori è Leonardo Di Caprio...eheh)





 Moderna Rita Hayworth

Infine la meno convincente risulta Isla Fisher, la conosciamo per aver interpretato il film I Love Shopping. 
Piacevole nell'abito pomeridiano firmato Dolce & Gabbana, scarpe Roger Vivier, capelli sciolti in morbide onde e rossetto da femme fatales.




La sera invece non convince nell'abito in pizzo rosso di Oscar de la Renta. Troppo pizzo, troppo rosso, troppo di tutto.




Per ora dal Festival è tutto...a domani la seconda parte!